SCUOLE: LAVORI PER RIAPRIRE A SETTEMBRE - Comune di Pieve Emanuele :: Municipio onLine

archivio notizie - Comune di Pieve Emanuele :: Municipio onLine

SCUOLE: LAVORI PER RIAPRIRE A SETTEMBRE

 
SCUOLE: LAVORI PER RIAPRIRE A SETTEMBRE

La ripartenza delle scuole in sicurezza è la priorità assoluta nel lavoro dell’Amministrazione Comunale per questa estate 2020. Se la sospensione delle lezioni aveva sancito l’inizio di un’emergenza che ha drasticamente rivoluzionato la quotidianità di tutti, è chiaro che la vera ripartenza e la ripresa passano proprio dal ritorno di bambini e ragazzi nelle loro aule. Le linee guida del Ministero dell’Istruzione sono arrivate però da pochi giorni e i vincoli che queste impongono sono impegnativi sia dal punto di vista economico, che da quello della realizzazione pratica. Per questo motivo, proprio al fine di accelerare i procedimenti e garantire la riapertura nelle date previste, il Sindaco Festa si è nominato Commissario Speciale: Pieve Emanuele è uno dei primi comuni in Italia a prendere questa decisione, che comporta un’assunzione di responsabilità importante, ma assolutamente necessaria per raggiungere l’obiettivo finale.

Gli interventi legati all’adeguamento alle normative anti-covid sono dunque in fase di definizione, in accordo con le direzioni didattiche. Questi riguarderanno, seppur con incidenza diversa, tutti gli edifici scolastici del territorio. Per questa operazione sono a disposizione 70.000€ provenienti da un finanziamento nazionale per l’adeguamento degli spazi didattici che il Comune si è aggiudicato.

Intanto però si aprono i lavori di manutenzione già preventivati per le scuole dell’Infanzia Rodari e la Primaria De Filippo, per un ammontare complessivo di quasi 400.000 euro: le strutture infatti sono tra le più vecchie scuole della città, così vedranno entrambe il rifacimento dei tetti (340.000 euro); alla Rodari inoltre sono già in corso i lavori di ristrutturazione dei bagni (50.000 euro).

L’Assessora All’Istruzione Erminia Paoletti commenta: “Voglio rassicurare i genitori: le nostre scuole riapriranno nella massima sicurezza. L’Ufficio Istruzione sta lavorando assiduamente con l’Assessore Cannistrà e l’Ufficio Lavori pubblici. Anche la collaborazione con le direzioni scolastiche è fondamentale e l’obiettivo è riuscire ad andare incontro il più possibile alle necessità delle famiglie, che già tanto hanno speso e sacrificato durante gli ultimi mesi.”

“Fortunatamente Pieve Emanuele è dotata di edifici scolastici piuttosto ampi, non sovraffollati, con grandi spazi esterni e questo in parte ci agevola, - dichiara il Sindaco Paolo Festa - ma i lavori da effettuare sono tanti e il tempo è poco. Abbiamo aperto un tavolo di confronto con i Sindaci dei comuni limitrofi, in modo da condividere una linea comune di interpretazione delle richieste del governo e darci man forte nel trovare le soluzioni più efficaci che rimettano al centro, com’è giusto, bambini e ragazzi, la loro formazione e la loro socialità”

Si coglie l’occasione per fare un ringraziamento particolare a Novelis, realtà industriale importante del nostro territorio, che ha donato complessivamente 15.000 euro alle direzioni scolastiche per l’acquisto di attrezzature e arredi che permettano il ritorno alla didattica in presenza e in sicurezza.

SCARICA QUI IL PDF DEL COMUNICATO