Giovani a confronto sul cyberbullismo

La restituzione di un progetto di Afol mirato a ridurre il disagio giovanile

Data inizio :

17 gennaio 2024

Data fine:

17 gennaio 2024

Giovani a confronto sul cyberbullismo
Municipium

Descrizione


È il cyberbullismo il tema al centro dell’evento che si terrà a Pieve Emanuele mercoledì 17 gennaio alle 18.00 in Sala Consiliare con un programma di interventi che mette a confronto e fa dialogare istituzioni, ragazzi e ragazze con testimonianze dirette, esperti di sicurezza in rete e pedagogisti. AFOL Metropolitana porta, all’interno dell’evento, tutta l’esperienza del progetto “PEC! – peer education against cyberbullism”, finanziato da Regione Lombardia con “Giovani SMART”. PEC!, che ha coinvolto i giovani contro il cyberbullismo attraverso la peer education e l’uso etico di digitale e social.

L’obiettivo rincorso in questi mesi di attività di progetto è stato quello di rendere ragazzi e ragazze consapevoli e protagonisti nella prevenzione e nel contrasto dei fenomeni di bullismo e cyberbullismo, attraverso la formazione e la condivisione di valori e comportamenti etici tra coetanei. PEC! è stato scelto da più di 100 ragazzi e ragazze  tra i 15 e i 19 anni sul territorio metropolitano milanese, una squadra che ha progettato insieme e costruito, da fine 2022 a oggi, azioni per il digitale etico e la community, usando i loro talenti e i loro linguaggi.

Protagonista del progetto è stato il partenariato sul territorio con i Comuni di Pieve Emanuele, Rozzano, Cesate e Cormano. Supporto è arrivato anche da Action Aid, e dai Comuni di Sesto San Giovanni, San Donato Milanese e Melegnano.

Le azioni educative di sensibilizzazione e formazione dei ragazzi nella prima fase sono state realizzate in collaborazione con La Fabbrica, agenzia specializzata nell’ideazione e nello sviluppo di progetti educativi per le giovani generazioni.

La squadra di progetto, a partire dai primi laboratori che si sono svolti da novembre 2022 a gennaio 2023, ha coinvolto 114 giovani, che sono diventati, grazie alla peer education, veri e propri testimonial “virali” per i loro coetanei. Lo scambio e la condivisione di informazioni, racconti, esperienze ed emozioni tra persone della stessa età, o appartenenti allo stesso gruppo sociale, si sono rivelati strumenti utili nella prevenzione di comportamenti socialmente negativi come il bullismo e il cyberbullismo e hanno generato inclusività. Giovani professionisti filmmaker, ingaggiati dal progetto, hanno insegnato alla squadra di PEC! come girare e post produrre filmati e audiovisivi per i social e sperimentare la condivisione di prodotti video su web: video documentazione, sceneggiature e video interviste e gli eventi sul territorio offrono ancora l’occasione di creare dialogo, scambio in peer education e suggestioni parlando fuori da schemi, generalizzazioni e oltre le teorie.

PEC! è da poco arrivato al traguardo. Mercoledì 17, presso la Sala Consiliare del Comune di Pieve Emanuele sarà un momento di restituzione del progetto, alla presenza del Sindaco di Pieve Emanuele Pierluigi Costanzo che porterà i saluti istituzionali, della responsabile orientamento di AFOL Metropolitana, Laura Ferrari, di Luigi Caminiti, del progetto PEC, di Duilio Loi, pedagogista scolastico e forense, criminologo dello Studio Pedagogico Pavese, di Carlo Gandini, presidente Associazione Foxpol.

Sarà infine l'assessora all'Istruzione e vicesindaca del Comune Erminia Paoletti a concludere i lavori. 

Cyberbullismo-Locandina-a3-17-gennaio-2024-_1_

Municipium

A chi è rivolto

Giovani e adulti

Municipium

Date e orari

17 gen

18:00 - Inizio evento

17
gen

19:30 - Fine evento

Municipium

Costo

Gratuito

Municipium

Punti di contatto

Afol Metropolitana : orientamento@afolmet.it
Municipium

Allegati

Cyberbullismo Locandina a3 - 17 gennaio 2024 (1)

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot